Serie A, l’Atalanta stende 4-1 il Benevento e vola al quarto posto

La squadra di Gasperini la sbriga in due minuti dopo il momentaneo pareggio dei campani. Decisive le reti di Toloi, Zapata e Muriel

di Redazione, @forzaroma

L’Atalanta prosegue il suo cammino verso la qualificazione in Champions League e supera il Benevento vincendo 4-1 in terra campana. Passivo severo per i giallorossi, autori di una prestazione convincente, ma che capitolano sotto i colpi dell’attacco bergamasco. Ad aprire le marcature al minuto 30 è il migliore in campo, Josip Ilicic. Nella ripresa i padroni di casa pareggiano con il solito Marco Sau al 50′, illudendo però i propri tifosi. L’Atalanta, infatti, riprende in mano la situazione e impiega due minuti a sbrigare la pratica realizzando prima con Toloi (69′) e poi con Zapata (71′), chiudendo quindi definitivamente i conti con il dodicesimo uomo più incisivo d’Europa: Luis Muriel. Il colombiano entra al 73′ e realizza il gol del 4-1 dopo meno di un quarto d’ora, facendo calare il sipario sul match e confermando la sua grande incisività a partita in corso dopo il record di 11 gol da subentrante dello scorso anno.

Con questo successo, l’Atalanta si porta al quarto posto, a quota 31 punti, sorpassando provvisoriamente Juventus e Sassuolo, che si sfideranno domani sera. Il Benevento resta decimo a 21 lunghezze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy