Serie A, l’Atalanta batte il Cagliari nel finale: 1-0 grazie a Muriel. Sampdoria-Fiorentina 2-1

Decide il gol del colombiano al 91′. A Marassi Vlahovic risponde a Keita, poi al 71′ segna Quagliarella

di Redazione, @forzaroma

Dopo la vittoria della Roma sull’Udinese, la domenica di Serie A è proseguita con Cagliari-Atalanta e Sampdoria-Fiorentina. In Sardegna finisce 1-0: pochissime le occasioni nell’arco della partita, con Joao Pedro murato da Sutalo a inizio ripresa e i due tentativi imprecisi di Maehle (fuori di poco) e Duvan Zapata (traversa). Ma al 91′ Muriel decide il match dopo una grande azione personale, per la rabbia di Di Francesco che sperava di uscire dalla crisi. Nel finale, il Var toglie un rigore ai rossoblù dopo un contatto tra Rugani e de Roon.

Più emozioni a Marassi, dove la Samp di Ranieri va in vantaggio al 31′ con Keita sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Sei minuti più tardi Vlahovic pareggia i conti battendo Audero dopo la respinta del portiere sulla punizione di Pulgar, ma al 71′ è Quagliarella a riportare avanti i blucerchiati, sfruttando la deviazione decisiva di Pezzella, per il 2-1 finale.

In classifica, l’Atalanta sale a quota 40, agganciando Napoli e Lazio, mentre la Sampdoria si porta a 30 punti, raggiungendo il Verona. Piccolo passo della Fiorentina, ora a 22, a +7 dal Cagliari e dunque dalla zona retrocessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy