Serie A, Inter-Napoli 0-0

di finconsadmin

A San Siro va in scena la sfida tra Inter e Napoli, anticipo serale del Sabato della trentacinquesima giornata della Serie A 2013/14. I nerazzurri cercano i punti per assicurarsi la qualificazione alla prossima Europa League e tentare l’aggancio al quarto posto; gli azzurri vogliono vincere per blindare, anche matematicamente, la terza piazza.

 

Mazzarri dispone i suoi con il consueto 3-5-2 con la coppia Icardi-Palacio in avanti e la fantasia di Kovacic ed Hernanes ad ispirare la manovra a centrocampo. Benitez  lascia Hamsik in pachina e schiera il terzetto Callejon-Insigne-Mertens alle spalle di Higuain; in mediana Jorginho in regia ed Inler a proteggere la difesa. Partenza autorevole dell’Inter che minaccia la porta di Reina con due conclusioni dal limite dell’area: al 10’ ci prova Hernanes e all’11’ Kovacic, ma in entrambi i casi il portiere spagnolo fa buona guardia e respinge. Al 13’ si fa vedere il Napoli che sfiora il gol: Mertens pesca magistralmente Callejon a centro area, ma l’attaccante, tutto solo, allarga troppo il suo piattone che termina a lato della porta di Handanovic. La partita è vivacissima, le squadre si sfidano a viso aperto senza paure e le azioni pericolose si susseguono su entrambi i fronti con una leggera prevalenza dei nerazzurri che con i loro attaccanti tengono sempre in ansia la retroguardia partenopea.

 

In avvio di ripresa il Napoli cambia marcia e prova a fare la partita guadagnando campo; l’Inter è costretta ad abbassarsi ma tenta di ribattere colpo su colpo con le ripartenze: al 50’ Higuain si libera a centro area a calcia a colpo sicuro verso la porta di Handanovic, ma Nagatomo salva tutto murando la conclusione; al 52’ il giapponese è di nuovo protagonista sull’altro fronte, quando mette in mezzo un bel cross per Palacio, che anticipa tutti di testa mettendo di poco a lato. Gli ospiti continuano a far girare il pallone nella metà campo avversaria alla ricerca del varco buono, ma la difesa interista è ben organizzata e riesce a limitare la pericolosità dell’attacco partenopeo: al 74’ Higuain si libera di Campagnaro con un numero straordinario danzando sul pallone e poi calcia altissimo sciupando una buona occasione. Nel finale la partita continua ad essere incerta e bella ed a regalare emozioni da entrambe le parti: all’82’ Reina respinge un tiro di Nagatomo e, sul ribaltamento di fronte, il Napoli si scatena in contropiede; Inler si presenta in area di rigore, riesce a liberarsi al tiro e colpisce in pieno il palo. Anche negli ultimissimi minuti il risultato resta in bilico e l’incontro resta palpitante, ma nessuna delle due squadre trova la via della rete ed il fischio finale dell’arbitro Rizzoli pone fine alle ostilità sullo 0-0.

 

 

TABELLINO

 

Inter-Napoli 0-0

 

Inter (3-5-2): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Andreolli; D’Ambrosio(69’Zanetti), Hernanes(74’Guarin), Cambiasso, Kovacic, Nagatomo; Palacio, Icardi(81’Kuzmanovic).
A disposizione: Carrizo, Castellazzi,Taider, Botta, Milito.
Allenatore: Mazzarri.

 

Napoli (4-2-3-1): Reina; Henrique, Britos, Albiol, Ghoulam; Jorginho, Inler; Insigne, Callejon, Mertens(69’Hamsik); Higuain(85’Pandev).
A disposizione: Doblas, Colombo, Reveillere, Mesto, Zuniga, Radosevic, Behrami, Dzemaili, Zapata.
Allenatore: Benitez.

 

Arbitro: Rizzoli

 

Reti:-
NOTE Ammoniti: Britos, Henrique, Hernanes,Ghoulam,
Espulsi:-

P.Pennisi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy