Serie A, club d’accordo: c’è la volontà di sospendere gli stipendi di marzo dei calciatori

Serie A, club d’accordo: c’è la volontà di sospendere gli stipendi di marzo dei calciatori

Questo pomeriggio si è tenuta in conference call l’assemblea del massimo campionato italiano e si è parlato anche dell’eventualità di giocare oltre il 30 giugno

di Redazione, @forzaroma

Sono giorni difficili per il calcio italiano a causa del Coronavirus. Allenamenti fermi e campionato sospeso, anche per questo una delle soluzioni per ammortizzare le perdite sarebbe quella di tagliare sugli stipendi dei calciatori. Come riporta Sky Sport, nell’assemblea di Lega di questo pomeriggio sarebbe emersa la volontà unanime dei club di sospendere i salari di marzo dei giocatori. La questione, adesso, dovrà esser portata all’attenzione della Figc e di Damiano Tommasi, presidente Aic. Inoltre si è parlato anche dell’eventualità di andare oltre il 30 giugno e infine dell’ipotesi peggiore, ovvero quella che non prevederebbe la ripresa della Serie A. In  quest’ultimo caso la Lega vorrebbe chiedere un intervento del Governo per digerire le perdite di circa 700 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy