Serie A, 30/a giornata: la Juve strapazza il Toro, il Carpi ringrazia Lasagna. Pari Fiorentina

Quattro gol dei bianconeri nel derby, ma finisce l’imbattibilità di Buffon (974′). I viola non vanno oltre lo 0-0 a Frosinone

di Redazione, @forzaroma

Cinque gare nel pomeriggio della Domenica delle Palme, impreziosita dal derby della Mole tra Toro e Juventus, che al di là del risultato rimarrà nella storia del calcio perché fa diventare Buffon il portiere con l’imbattibilità più lunga in Serie A. Superato Sebastiano Rossi. In ottica Champions, occhio alla trasferta viola a Frosinone – che può scavalcare il Palermo e magari staccare il Carpi penultimo. L’Udinese cerca il riscatto a Reggio contro il Sassuolo, mentre Samp e Chievo cercano punti salvezza decisivi.

 

FROSINONE-FIORENTINA  0-0

Primo tempo in cui i viola spingono, il Frosinone tiene e poco prima della pausa ringraziano sia i pali sia Leali: Kalinic colpisce la base del palo di destra, poi Borja Valero prima si vede evitare il gol dal portiere, poi sulla ribattuta da due passi colpisce la traversa.

VERONA-CARPI 1-2

Al primo vero sussulto, che arriva a fine ripresa, gli ospiti vanno in vantaggio con Di Gaudio che salta due avversari in area e col destro a giro batte Gollini: 0-1. Nel secondo tempo in 5 minuti prima il pari di Ionita, poi la splendida punizione di Kevin Lasagna, al primo pallone toccato dall’ingresso in campo.

TORINO-JUVENTUS 1-4

Al 32′ calcio di punizione di Pogba, che si era anche guadagnato il fallo: traiettoria precisa nell’angolo alto alla destra di Padelli, vantaggio bianconero. Il dominio della squadra di Allegri è totale, tanto che al 42′ arriva il raddoppio di Khedira, complice anche una difesa granata che si apre inspiegabilmente e ritarda la copertura sull’ex Real: 0-2. Nel secondo tempo il Torino riapre la partita su calcio di rigore, per fallo di Alex Sandro su Bruno Peres, Belotti dagli 11 metri ferma a 974 i minuti di imbattibilità di Buffon, primo di sempre. Al 59′ Maxi Lopez – entrato al posto dell’infortunato Immobile – batte ancora il portiere carrarese, ma viene valutato in fuorigioco: segnalazione errata. Al 62′ chiude il discorso Morata, che riceve un assist da Pogba e scavalca Padelli per l’1-3. Al 76′ ancora la Juve avanti, doppietta di Morata.

SAMPDORIA-CHIEVO 0-1

Al 24′ eccellente cross dalla destra di Birsa, che col sinistro trova la testa di Meggiorini bravo a spuntare dietro a tutta la difesa blucerchiato e battere Viviano: 0-1. Al 31′ i veneti potrebbero raddoppiare su rigore (fallo netto di Fernando su Pepe) ma Birsa calcia in maniera debole e telefonata, para il portiere sampdoriano.

SASSUOLO-UDINESE 1-1

Ottimo inizio friulano, all’8′ Thereau crossa al centro per Zapata che batte Consigli: 0-1. Al 64′ pareggia di testa Politano, bravo a deviare un cross dalla sinistra: 1-1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy