Serie A, 25/a giornata: Milan-Genoa 2-1

Serie A, 25/a giornata: Milan-Genoa 2-1

Continua la corsa Champions del Milan che torna a -4 dalla Roma e come i giallorossi guarderà con interesse al match serale tra Fiorentina e Inter

di Redazione, @forzaroma

I rossoneri vogliono proseguire la rincorsa per il terzo posto e tenere il fiato sul collo di Roma, Inter e Fiorentina. A San Siro (dove la Curva prosegue la contestazione nei confronti della società), arriva un Genoa alle prese con una classifica complicata e pericolosa. Mihajlovic punta forte su Bacca e Niang, per i liguri non ce la fa Pavoletti ed esordisce il nuovo acquisto Matavz supportato da Suso e Laxalt.

PRIMO TEMPO

Inizia forte la squadra ospite, ma il Milan mette subito in chiaro le cose: al 5′ tiro pericolosissimo di Honda, bella parata di Perin all’incrocio dei pali. Dal calcio d’angolo che ne scaturisce, Honda recupera il pallone sulla linea di fondo, crossa per Bacca che tutto solo dal vertice sinistro controlla e trafigge Perin col destro: 1-0. Il Genoa prova a reagire, ma non è concreto e il controllo della gara è appannaggio del Milan. Bacca sfiora il raddoppio, esce bene l’estremo difensore rossoblu.

SECONDO TEMPO

Gasperini mette dentro l’ex Cerci al posto di Suso. Un cambio che almeno inizialmente non dà lo scossone cercato, il Milan continua a tenere il pallino del gioco e al 64′ arriva il gol di Honda, con un tiro di sinistro da 30 metri sul quale Perin non è certo esente da colpa, partendo in ritardo: 2-0. Al 75′ il Milan sfiora il terzo con un palo di Montolivo, che tira al volo da calcio d’angolo. Il gol del Genoa, in pieno recupero, arriva con l’ex di turno Cerci che sfrutta la confusione in area rossonera e una deviazione sfortunata di Donnarumma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy