Scandalo Fifa, Beckenbauer difende Blatter

«Ci sono migliaia di funzionari in tutto il mondo e Blatter non può essere indicato come il responsabile di tutto e tutti»

di Redazione, @forzaroma

Franz Beckenbauer, monumento del calcio tedesco, torna a difendere il presidente della Fifa, Joseph Blatter: «Mi oppongo all’affermazione che tutto ciò che di negativo è successo all’interno della Fifa sia collegato alla persona di Blatter», ha detto il tedesco al Braunschweiger Zeitung.

Beckenbauer, membro del comitato esecutivo della Fifa tra il 2007 e il 2011, in merito allo scandalo corruzione che ha travolto l’organo di governo del calcio mondiale a maggio aveva commentato: «Ci sono migliaia di funzionari in tutto il mondo e Blatter non può essere indicato come il responsabile di tutto e tutti».

Beckebauer, però, ritiene corretta la decisione dello svizzero di dimettersi dalla presidenza della federazione e di indire delle nuove elezioni. «Ha fatto bene ha liberarsi dalla pressione», commenta l’ex membro del comitato esecutivo della Fifa, a suo dire, continua ad avere una «relazione molto stretta» con Blatter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy