Sanabria il predestinato: 2 triplette in una stagione a meno di 20 anni. Come Iraragorri (e meglio di Messi)

Sanabria il predestinato: 2 triplette in una stagione a meno di 20 anni. Come Iraragorri (e meglio di Messi)

Nel 1930 il centravanti dell’Athletic Bilbao portò i baschi al primo titolo nazionale. Il giovane paraguaiano ha battuto il Pallone d’Oro con l’ ‘hattrick’ rifilato sabato alla Real Sociedad

di Valerio Valeri

Dal 1930 a oggi, Tonny Sanabria è il primo giocatore sotto i vent’anni a realizzare due triplette nella stessa stagione in Liga. Come riporta la rivista brasiliana online ‘Placar’, l’attaccante paraguaiano di proprietà della Roma (ed ex Barcellona) è riuscito dove nemmeno il fenomeno Messi ha potuto.

Antonio Sanabria Ayala è nato nel marzo del 1996 a San Lorenzo, in Paraguay e ha iniziato a giocare in terra iberica nel 2007, quando aveva solo 11 anni. Approdato in blaugrana nel 2009, due anni dopo si è imposto nella formazione B con 3 gol in 10 partite per poi essere acquistato dalla Roma, che lo ha pagato circa 5 milioni e lo ha parcheggiato tra Primavera e Sassuolo, prima di spedirlo in estate allo Sporting Gijon.

Quindici presenze e 9 reti per il quasi ventenne, con addirittura due triplette: la prima a dicembre nel 3-1 contro Las Palmas, la seconda proprio lo scorso weekend nel roboante 5-1 rifilato alla Real Sociedad. Niente male, il ragazzino.

L’ultimo calciatore a segnare due triplette in una sola stagione fu il basco José Iraragorri nel 1930, quando con la maglia biancorossa dell’Athletic Bilbao rifilò 4 gol all’Espanyol e 3 alla Real Socied (guarda caso). Alla fine Iraragorri segnò 13 reti e l’Athletic conquistò il titolo nazionale. 

Ma i record di Sanabria non si fermano qui. Come ricorda il portale brasiliano, il paraguaiano ha eguagliato Messi e Aguero che a 20 anni hanno segnato 9 o più gol in Liga in una sola stagione. Aguero, ora al City, quando giocava con l’Atletico Madrid segnò 19 gol nella stagione 2007/2008 a 20 anni, mentre Messi l’anno prima, anch’egli ventenne, ne fece 14 col Barcellona. Il giovane attaccante dello Sporting Gijòn ha ancora tante partite per raggiungere – e magari battere – almeno il Pallone d’Oro. 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy