Roma blindata per Lazio-Siviglia, risse e scontri tra tifoserie: cinque accoltellati

Roma blindata per Lazio-Siviglia, risse e scontri tra tifoserie: cinque accoltellati

I tifosi sono venuti a contatto nel centro storico, alzando il livello di allerta e sicurezza alla Questura. Coinvolti anche due turisti

di Redazione, @forzaroma

Nella Questura di Roma è in corso un tavolo tecnico per definire le misure da approvare per il match Lazio-Siviglia, in programma oggi allo stadio Olimpico alle 18.55. La tensione è salita nelle ultime ore della giornata di ieri, quando gruppi delle due tifoserie sono venuti a contatto in un bar del rione Monti, quartiere centrale di Roma. I media spagnoli parlano anche di infiltrazioni di alcuni esponenti radicali della sinistra spagnola. Intanto, come scrive Gazzetta.it, il bilancio non è dei migliori: cinque i feriti, ricoverati all’ospedale Santo Spirito, due in codice rosso e tre in codice giallo. I disordini purtroppo non hanno coinvolto solo i membri dei due gruppi, ma tra i cinque accoltellati infatti due risultano essere turisti, un americano e un inglese che si sono trovati nel mezzo della rissa. Intanto già dalle ultime ore di ieri pomeriggio la Questura di Roma ha previsto più controlli e sicurezza, con forze del corpo della Polizia e dei Carabinieri dispiegate nelle arterie più critiche e rischiose della Capitale: Trastevere, Piazza Navona, Campo dè Fiori e zona stadio Olimpico, naturalmente. La vendita dei biglietti parla di 1.500 tifosi previsti nella zona dello Stadio, l’attenzione per non evitare altri scompigli dovrà essere massima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy