Rinvio Europei, la Uefa vuole 400 milioni di danni: 70 chiesti all’Italia

Rinvio Europei, la Uefa vuole 400 milioni di danni: 70 chiesti all’Italia

Ceferin non fa sconti ai Paesi colpiti dall’emergenza coronavirus

di Redazione, @forzaroma

La Uefa ha intenzione di chiedere i danni dopo il rinvio degli Europei a causa del coronavirus. Come riporta “La Repubblica”, il risarcimento ammonterebbe a circa 400 milioni. A disposizione ci sarebbe una riserva di “disaster recovery” di 565 milioni, ma la Uefa vuole comunque un rimborso dai vari Paesi partecipanti. Tra questi c’è anche l’Italia, la cui cifra sarebbe intorno al 60-70 milioni, quota che i club non sono intenzionati a pagare. La palla adesso passa a Ceferin, che dovrà riorganizzare anche le competizioni europee della Champions e dell’Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy