Pirlo: “La Roma gioca un ottimo calcio, ma eravamo preparati per difenderci e ripartire”

Il tecnico bianconero dopo la vittoria sulla Roma: “Noi abbiamo ritrovato l’entusiasmo”

di Redazione, @forzaroma

La Juventus batte 2-0 la Roma e la scavalca al terzo posto. A fine partita ha parlato Andrea Pirlo, tecnico dei bianconeri. Ecco le sue parole.

PIRLO IN CONFERENZA STAMPA

Sapevamo di dover soffrire contro una grande Roma. Avevo già detto che affrontavamo una delle squadre che gioca meglio a calcio e che avremmo utilizzato un assetto tattico diverso. Ho optato per una linea difensiva più bassa, così da intercettare i loro passaggi e ripartire negli spazi che si creavano, visto che loro portavano in avanti tanti giocatori. 

PIRLO A SKY

Oggi non avete concesso nulla alla Roma.
Sapevamo che la Roma gioca un calcio ottimo, era difficile andarli a prendere con intensità. Loro ti lasciano tanto campo. Abbiamo fatto molto bene ed era la partita che volevamo fare.

Dopo l’Inter la squadra ha un atteggiamento diverso. Si vede una Juve più concreta, che accetta di giocare nell’area di rigore. Quanto questo dipende da Chiellini?
Sta giocando bene come tutti gli altri. Abbiamo trovato l’entusiasmo. La fase difensiva è molto più veemente rispetto al passato.

Chiellini ha le stesse energie di quando giocavate insieme?
Ce ne ha ancora, sta bene. Speriamo possa continuare così.

Hai chiesto tanto sacrificio a Morata e Chiesa e sei stato ripagato. Sono risposte importanti. Quanto è cambiato il tuo rapporto con il gruppo e a che livello è la Juve in questo momento?
Mi hanno sempre dato grande disponibilità, lo si vede dall’atteggiamento che hanno i grandi campioni in queste partite dove bisogna essere umili. Quando siamo in fase difensiva c’è l’aiuto di tutti, quando hai questo atteggiamento è più facile che arrivino i risultati. Siamo a buon punto, abbiamo una rosa molto competitiva. Ma abbiamo ancora da lavorare.

E’ stata forse la prima gara nella quale la Juve non ha imposto il suo gioco, giocando di rimessa. La Champions che sta arrivando fa sì che vedremo più spesso una partita di questo tipo?
Abbiamo fatto la partita che aveva fatto la Roma all’andata. Oggi abbiamo studiato la partita al contrario, andando ad attaccare lo spazio che ci concedeva la Roma. E’ una gara che può essere riproposta in futuro.

Quanto è cresciuto in questo periodo?
Di statura sono sempre lo stesso (ride, ndr): Le partite ti fanno crescere, le sconfitte anche. Ogni cosa ti può servire per migliorare, ma ho una grande squadra che mi segue e una grande società alle spalle e sono fiducioso.

Qual è la cosa più importante che hai imparato?
Tante cose, in Italia c’è tanto tatticismo. Le soluzioni variano, per ogni partita ne devi trovare una diversa.

Ha visto l’Inter ieri? Che impressione le ha fatto?
Sì. E’ una grande squadra, martedì sarà una battaglia.

Ci sarà Dybala?
Speriamo, forse domani si allenerà con noi. Conto di averlo a disposizione al più presto.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy