Parma, Lucarelli avvisa i colleghi calciatori: “Vigilate sui vostri Club”

“Bisogna passare da controlli formali a controlli specifici, anche sull’indebitamento. Va rimesso l’indice di indebitamento eliminato dal 2008”

di Redazione, @forzaroma

«Vigilate sulle vostre società»: questo il messaggio di Alessandro Lucarelli ai colleghi calciatori alla luce dei gravi problemi finanziari del Parma, al centro del Consiglio direttivo dell’Assocalciatori, che chiede «maggiori controlli».

Questi sono i punti principali da riformare secondo i giocatori, come ha spiegato Lucarelli. «Bisogna passare da controlli formali a controlli specifici, anche sull’indebitamento. Va rimesso l’indice di indebitamento eliminato dal 2008 – ha osservato il capitano del Parma -. Una squadra con pendenze nei confronti dei propri tesserati non può fare mercato, come invece è successo a Parma, che a gennaio ha preso tre giocatori con stipendi altissimi mentre noi non ricevevamo il nostro. E poi il fondo di garanzia deve essere inserito nell’accordo collettivo, mentre in quello di Serie A non c’è». «Inoltre – ha aggiunto Massimo Gobbi, che ha affiancato il compagno di squadra nella riunione – se una società copre i debiti con le altre pagando con gli introiti dei diritti tv degli anni successivi è pericoloso»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy