Osti (ds Samp): “La Roma ha obiettivi diversi dai nostri. Quello che facciamo noi per loro è più difficile”

Le parole del dirigente blucerchiato a pochi minuti dal fischio di inizio della gara contro la Roma

di Redazione, @forzaroma

A pochi minuti dal fischio di inizio di Sampdoria-Roma, il direttore sportivo blucerchiato – Carlo Osti – ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco le sue parole:

OSTI A PREMIUM SPORT

Momento magico per Quagliarella. Pensate al rinnovo?
In questo momento siamo contenti di quello che fa. Avremo modo di parlare anche di questo, lui ha già detto che vorrebbe finire la carriera qua. E queste cose non vanno sottovalutate.

Torreira più verso l’Italia o verso l’estero?
Non lo so. Fino a giugno i nostri giocatori non si muovono. A gennaio il mercato per noi è in secondo piano. Siamo attenti sui giovani, ma andremo avanti fino a giugno con questo gruppo. Dopo la partita con la Juve si è forse inceppato qualcosa.

Perché?
Ho cercato una spiegazione. Penso che la Samp abbia fatto tanto e oltre ogni aspettativa fino alla Juve, poi c’è stato un momento meno brillante ma credo sia normale. Noi pensiamo a valorizzare i giovani senza un obiettivo preciso. Difenderemo il sesto posto, spero che la partita con la Fiorentina ridia l’entusiasmo che era venuto a mancare.

Che messaggio darebbe ai tifosi giallorossi per quello che sta succedendo?
Ogni club ha obiettivi diversi. Quelli della Roma sono diversi dai nostri. Qui lavoriamo sui giovani e ci aiuta il nostro allenatore, che fa un ottimo lavoro. La Roma ha altri obiettivi e fare quello che fa la Sampdoria è più difficile da fare nella capitale con le pressioni che ci sono.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy