“No Fair No Play”, Totti: “Ho un sogno: gli stadi veicoli di valori sani”

Il Capitano ha anche aggiunto: “Auguro all’Unicef di continuare con dedizione il suo lavoro per garantire a tutti i bambini del mondo il diritto ad una vita degna di essere vissuta”

di Redazione, @forzaroma

Francesco Totti in qualità di ambasciatore Unicef è anche tra i tanti illustri testimonial dell’iniziativa “No Fair No Play” rivolta ai bambini delle scuole calcio.

Ecco cosa ha detto il Capitano oggi, rivolgendosi proprio ad un gruppo di aspiranti campioni: “Ho un sogno che vorrei condividere con voi. Mi piacerebbe che gli stadi divenissero un veicolo importante per insegnare a tutti, ma principalmente ai più piccoli, i valori – quelli veri – dello sport: la sana competizione, lo stare insieme, la solidarietà. Questa iniziativa contiene tutti e tre questi elementi, chissà che non contribuisca a realizzare questo mio sogno. Sono felice di immaginare le gradinate dello Stadio Massimino di Catania piene di bambini, e spero tanto che, in un futuro prossimo, torni ad essere possibile anche nelle partite di campionato, senza vedere più immagini di violenza dentro e fuori dai campi da gioco. Vi auguro di cuore il migliore risultato possibile per l’iniziativa e auguro all’Unicef di continuare con dedizione il suo lavoro per garantire a tutti i bambini del mondo il diritto ad una vita degna di essere vissuta”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy