Italia-Polonia 2-0: Jorginho e Berardi regalano il primo posto agli azzurri

Gli uomini di Mancini vincono ancora e si prenotano per la fase finale della competizione. Mercoledì l’ultima e decisiva partita in Bosnia

di Redazione, @forzaroma

La Nazionale vince ancora. Dopo il poker rifilato all’Estonia mercoledì in amichevole, l’Italia si conferma fornendo un’altra prova convincente e batte la Polonia nella penultima giornata del girone di Nations League. Al Mapei Stadium gli uomini di Mancini, ancora positivo al Covid-19 e sostituito in panchina dal vice Evani, dominano il match e vincono con un secco 2-0. A regalare il vantaggio agli azzurri è un rigore realizzato dal solito Jorginho (27′), che spiazza Szczesny, dopo il fallo di Krychowiak su Belotti. L’Italia cerca a più riprese il raddoppio, che arriva all’83esimo grazie Berardi che insacca con il sinistro su assist di Insigne. La Polonia termina la partita in dieci uomini per espulsione per doppia ammonizione di Goralski.

Gli azzurri allungano così la striscia positiva nella competizione, arrivando a quota nove punti e raggiungendo la vetta solitaria del girone, scavalcando l’Olanda ora distante una lunghezza. Mercoledì prossimo la trasferta  contro una Bosnia priva di Dzeko: i tre punti regalerebbero alla Nazionale il pass per le Final Four della Nations League, in programma il prossimo ottobre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy