Napoli, Hamsik: “Con la Roma ce la giocheremo al ritorno”

di finconsadmin

“E’ stata una gara a viso aperto, con tanti gol ed e’ ancora tutta aperta. La Roma sappiamo che sta facendo un campionato straordinario, ha dimostrato anche ieri che e’ forte. Sul 2-0 siamo riusciti a recuperare e adesso ce la giocheremo al San Paolo davanti ai nostri tifosi. Il 2-2 sarebbe stato meglio, ma purtroppo e’ andata a cosi’, ma anche 3-2 non e’ male”. Lo ha dichiarato ai microfoni di Radio Kiss Kiss il capitano del Napoli Marek Hamsik all’indomani della sconfitta 3-2 rimediata ieri a Roma nell’andata della semifinale di Coppa Italia. “Benitez e’ un allenatore offensivo, l’equilibrio lo dobbiamo dare noi attaccanti. Quando ripartono siamo scoperti”, ha detto Hamsik che ha parlato della prossima sfida dei partenopei contro il Milan.

 

“Due punti in tre gare sono poca cosa. Dobbiamo ripartire, il Milan e’ forte, ha cambiato l’allenatore ma proveremo a batterlo. All’andata e’ stato bello vincere a San Siro dopo tanti anni. La lotta tra le creste? Sara’ un gran lavoro per tutto il Napoli. Balotelli e’ forte ma ci sono anche tante individualita’”. Il Napoli lotta ancora su tre fronti, Hamsik si dice convinto che bisogna fare bene e cercare di arrivare fino in fondo a tutti gli obiettivi. “Vogliamo lottare su tutti i fronti: siamo terzi in campionato, siamo in semifinale di Coppa Italia e ai sedicesimi di Europa League. Questo mese e’ tosto, servira’ tutta la rosa per affrontare molte partite”. Lo slovacco ha parlato dei nuovi acquisti della societa’ partenopea: “Jorginho e’ forte, ha personalita’. Stessa cosa ha fatto Ghoulam contro la Roma. Questo significa che e’ stata operata la scelta giusta con i rinforzi. Il ritorno di Behrami e un centrocampo a tre? Chiedetelo a mister. Noi giochiamo con un modulo nuovo. Contro la Roma nel primo tempo abbiamo fatto bene per trenta minuti, loro tre tiri in porta ed hanno fatto due gol. Poi ci siamo ripresi e abbiamo dominato”, ha detto ancora l’ormai nuovo capitano del Napoli. “E’ una grande responsabilita’ essere capitano nel Napoli. E’ un onore per me. So che non sta facendo benissimo, arrivera’ il tempo per fare meglio. Siamo sulla strada giusta per vincere qualcosa di importante. Siamo vicini alla perfezione. Un passo avanti lo dobbiamo fare tutti insieme”, ha spiegato Hamsik a Kiss Kiss Napoli.

(AGI)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy