Morto Smolarek, con Boniek affrontò l'Italia a Spagna'82

di Redazione, @forzaroma

L’ex attaccante esterno della nazionale polacca Wlodzimierz Smolarek è morto oggi all’età di 54 anni. Lo ha reso noto la federcalcio polacca. «Abbiamo perso il più grande calciatore della storia della Polonia», ha detto il presidente della Federcalcio di Polonia, Grzegorz Lato.

Smolarek, 60 presenze e 13 gol con la Polonia tra il 1980 e il 1990, aveva vinto il bronzo con la maglia della nazionale ai Mondiali di Spagna ’82 nella squadra che aveva il suo perno in Boniek e che era stata battuta dall’Italia in semifinale per 2-0 con una doppietta di Paolo Rossi. Aveva poi vestito la maglia del Widzew Lodz (con il quale aveva vinto due campionati) e del Legia Varsavia. Nel 1986 si era trasferito in Germania per giocare nell’ Eintracht Francoforte, poi in Olanda dove ha vestito le maglie del Feyenoord e dell’Utrecht. Appesi gli scarpini al chiodo è stato allenatore delle giovanili del Feyenoord e poi talent scout per la Federcalcio polacca. Il figlio, Euzebiusz (Ebi) Smolarek è anche lui calciatore.
(ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy