Losanna, due sponsor per partita contro la crisi

di Redazione, @forzaroma

Il primo tempo con uno sponsor sulla maglia, il secondo con un altro. Con il calcio ai tempi della crisi il Losanna, neo promosso in Super League (Serie A svizzera) ha escogitato questa trovata per il campionato che comincia il prossimo fine settimana.

Il club elvetico, che disputerà la sua prima gara mercoledì 20 contro il Grasshopper, cambierà quindi la casacca nell’intervallo. La squadra ha due sponsor principali: un supermarket di livello nazionale e la banca locale del cantone Vaud. I due partner saranno quindi in bella evidenza un tempo per uno. Questo cambiamento inedito ha ricevuto l’approvazione della Swiss Football League (la Lega calcio svizzera, che organizza i campionati). Jean-Fran‡ois Collet, presidente del Losanna ha così spiegato l’idea: «Il nostro club non dipende da un magnate. La nostra unica possibilità di proseguire la nostra fantastica avventura è di poterci appoggiare su partner di qualità che credono ai nostri valori. L’implicazione a lungo termine dei nostri due sponsor principali ci rincuora e ci permette di aspirare ad un futuro sereno.» La doppia maglia è quindi un ringraziamento. Infatti, benchè il Losanna sia un club di tradizione nel panorama calcistico elvetico, ha attraversato recentemente un periodo difficilissimo. Il club è fallito nel 2002 ed è stato costretto a ripartire dalla quarta serie. Pur militante in Challenge League (Serie B), ha partecipato la scorsa stagione all’Europa League, grazie alla finale di Coppa nazionale raggiunta nel 2010 (e persa 6-0 contro il Basilea campione). Ha fatto molto bene in Europa, superando tre turni preliminari per accedere alla fase a gironi, durante la quale ha anche affrontato il Palermo. Gli sforzi europei gli hanno fatto perdere molti punti in campionato nella prima fase della stagione, ma il girone di ritorno è stato trionfale: il Losanna ha rimontato 13 punti al Lugano per vincere il campionato e ritrovare una Serie A che gli sfuggiva da un decennio.

 

(Fonte Ansa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy