Liga, 26/a giornata: Messi e Suarez show. Il sorpasso è servito

Messi e Suarez danno spettacolo nel lunch match casalingo contro il Rayo: tripletta della Pulce, doppietta del Pistolero ed il sorpasso al Real in vetta alla Liga è servito.

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

Il lunch match della 26/a giornata della Liga segna un punto di svolta nel campionato. Il sorpasso in testa alla classifica, paventato ieri dopo la sconfitta del Real Madrid a Bilbao, è divenuto realtà con la vittoria del Barcellona sul Rayo Vallecano al Camp Nou. Gli uomini di Luis Enrique hanno offerto l’ennesima prova di forza di questo 2015, strapazzando gli avversari con un sonoro 6-1. La scorpacciata di gol servita ai tifosi, assiepati sugli spalti del Camp Nou per questo spumeggiante pranzo domenicale, si è aperta con le reti di Suarez e Piquè, per proseguire con l’ennesima tripletta di Leo Messi, che, nelle ripresa, si è preso la scena ed ha arrotondato il proprio bottino in classifica cannonieri, agganciando Cristiano Ronaldo in vetta con 30 gol segnati in questa Liga. Nel finale, dopo che gli ospiti avevano realizzato il gol della bandiera grazie ad un rigore trasformato da Bueno, è stato nuovamente il “pistolero” a chiudere le marcature, suggellando con una doppietta personale la partita del sorpasso. Oltre alla grande dimostrazione di forza offerta dai padroni di casa, va sottolineata la grande intesa tra Suarez e Messi, che si cercano e si trovano con una facilità disarmante, alternandosi nel ruolo di suggeritore e finalizzatore.

 

Il sorpasso ai blancos non è da considerarsi esclusivamente come una conseguenza della crisi dei madrileni. Il Barça raccoglie oggi i frutti di un inizio di anno straordinario nei risultati e nel gioco. Luis Enrique ha trovato la ricetta per far coesistere i propri fenomeni: è riuscito a ritrovare il miglior Messi e la formula magica per esaltare il suo rendimento offensivo e realizzativo senza sacrificare quello degli altri due attaccanti. Il risultato è una squadra che colleziona goleade e dà l’impressione di divertirsi a giocare insieme. Il primo posto in classifica, così come l’approdo in finale in Coppa del Rey, riflettono il grande momento dei blaugrana, che, nelle prossime due settimane sono attesi da due vere e proprie prove di maturità, nelle quali potremo misurare in maniera inequivocabile la crescita e le ambizioni degli uomini di Luis Enrique. Tra il 18 ed il 22 Marzo il Camp Nou sarà il teatro del match di ritorno degli ottavi di Champions League contro il Manchester City -dove i blaugrana sono forti delle vittoria corsara all’Etihad, in una partita sostanzialmente dominata- e del “clasico” contro il Real; la stagione del Barcellona entra nel vivo ed i catalani si stanno avvicinando a questi importanti appuntamenti con una condizione fisica e mentale a dir poco straripante.

 

Liga, 26/a giornata  

 

Barcellona-Rayo Vallecano 6-1

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy