Liga 17/a giornata: ancora un record per Messi. Fischi di fine anno per Benitez

Liga 17/a giornata: ancora un record per Messi. Fischi di fine anno per Benitez

Barça e Atletico appaiate in vetta. Il Real vince ma il Bernabeu non sopporta più Benitez. Ancora un record per Messi.

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

A poche ore dalla fine del 2015 la Liga ha completato il programma della 17/a giornata. Questo speciale turno infrasettimanale non ha prodotto effetti sulla vetta della classifica, dove Barcellona e Atletico Madrid rimangono al comando a braccetto (anche se i blaugrana devono ancora recuperare il match saltato per partecipare al mondiale per club). Gli uomini di Luis Enrique hanno chiuso in bellezza un anno solare stupendo, che li ha visti primeggiare in Spagna, Europa e Mondo, vincendo 4-0 in casa sul Betis. A spianare la strada ai catalani ha pensato, al 29’, una sfortunata autorete di Westermann sugli sviluppi di un calcio di rigore (a dir poco generoso) sbagliato da Neymar. Quattro minuti più tardi il brasiliano si è rifatto servendo a Messi l’assist per il 2-0. Segnare e battere record è un’abitudine per l’attaccante, ma, in ogni caso, non si è trattato di un gol qualsiasi per l’argentino, che si è tolto la soddisfazione di chiudere un 2015 memorabile mettendo in porta il 425° pallone della sua carriera in 500 partite giocate. Nel secondo tempo, poi, una doppietta di Suarez ha fissato il risultato sul 4-0. In maniera meno scintillante, ma come di consueto estremamente pratica e concreta, l’Atletico Madrid ha conquistato i tre punti nel finale del match con il Rayo Vallecano, vincendo 2-0 grazie ad una rete di Correa all’88’ e ad un meraviglioso pallonetto di Griezmann a tempo scaduto.

Al Real Madrid e a Benitez, non è bastata la vittoria per 3-1 in casa con la Real Sociedad per chiudere l’anno con un sorriso. L’allenatore è sulla graticola da tempo e il Bernabeu l’ha contestato sonoramente prima durante e dopo la partita, mostrando il disappunto dei tifosi madrileni nei confronti del gioco espresso in questa prima parte di stagione. Il successo in rimonta, grazie ad una doppietta di Ronaldo ed un gol di Lucas Vasquez, è servito solo a salvare momentaneamente la panchina del tecnico spagnolo, ma la situazione resta incandescente. Grazie alla vittoria interna sul Valencia per 1-0, il Villareal chiude il 2015 al quarto posto, approfittando dello scivolone casalingo del Celta Vigo, sconfitto di misura dall’Athletic Bilbao. Per effetto di questa vittoria i baschi agganciano in sesta posizione il Deportivo La Coruna, che non è andato oltre lo 0-0 sul campo del Getafe. Alle spalle dei Galiziani avanza il Siviglia, che si è imposto 2-0 nel match con l’Espanyol, dove sono andati a segno due giocatori che nei giorni scorsi erano stati oggetto di insistenti indiscrezioni di mercato: Immobile (16’) e Banega (41’). A centro classifica spiccano le vittorie dell’Eibar -2-0 in casa sullo Sporting Gijon- e Malaga -1-0 sul campo del Levante- mentre in coda il Las Palmas ha raccolto tre punti fondamentali per la sua stagione, battendo 4-1 il Granada in uno scontro diretto per la salvezza.

Liga 17/a giornata

R.Madrid-Real Sociedad 3-1
R.Vallecano-At.Madrid 0-2
Eibar-Sp.Gijon 2-0
Levante-Malaga 0-1
Siviglia-Espanyol 2-0
Getafe-Dep. La Coruna 0-0
Barcellona-Betis 4-0
C.Vigo-At.Madrid 0-1
Las Palmas-Granada 4-1
Villareal-Valencia 1-0

Classifica Liga

Barcellona e At.Madrid 38; R.Madrid 36; Villareal 33; C.Vigo 31; D. La Coruna e At.Bilbao 27; Siviglia 26; Eibar 24; Valencia 22; Malaga, Betis e Espanyol 20; Getafe 17; R.Sociedad e Las Palmas 16; Gijon 15; Granada e R.Vallecano 14; Levante 11.

Marcatori Liga

Suarez (Barcellona) 15; Neymar (Barcellona) e C.Ronaldo (R.Madrid) 14; Agirretxe (R.Sociedad) e Lucas (Dep La Coruna) 12; Benzema (R.Madrid) 11; Aduriz (At.Bilbao) 10;

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy