Le Iene annullano la Quarantena League: “La redazione non ha tenuto conto degli aspetti burocratico legali”

Le Iene annullano la Quarantena League: “La redazione non ha tenuto conto degli aspetti burocratico legali”

Il noto programma italiano costretta a chiudere il programma a pochi minuti dal suo avvio

di Redazione, @forzaroma

Tre giorni fa era stata lanciata da “Le Iene” la “Quarantena League”, il campionato di calcio giocato alla Playstation da 32 giocatori di Serie A su Fifa20, un modo alternativo per trascorrere i giorni di quarantena causati dal coronavirus. Per la Roma avrebbero impugnato i joystick da battaglia Javier Pastore e Davide Zappacosta ma, purtroppo, l’iniziativa è stata annullata a pochi minuti dal suo avvio. Di seguito le motivazioni condivise sul sito ufficiale de Le Iene: “La nostra redazione, che ha lavorato alla costruzione di questo torneo rigorosamente da casa, non ha tenuto conto di tutti gli aspetti burocratico legali che un’azienda è chiamata a osservare. Per cui quello che all’inizio sembrava un gioco tra amici costretti a casa in astinenza da calcio si è tramutato in una manifestazione da risvolti che potevano non essere in linea con i requisiti imposti a un editore televisivo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy