Lazio, i tifosi protestano sotto la sede della Figc contro la Var e gli arbitri

I supporter biancocelesti entreranno allo stadio con 15 minuti di ritardo in segno di reazione contro i presunti torti subiti in stagione

di Redazione, @forzaroma

I tifosi laziali non ci stanno più. Troppi, a dire del popolo biancoceleste, i torti arbitrali subiti dalla formazione di Inzaghi. “Un complotto sistematico per tenere la Lazio fuori dalla Champions“, si legge da tempo sui social della Lazio. Oggi pomeriggio dalle parole si è passati ai fatti e alcuni sostenitori si sono ritrovati a via Allegri, sotto la sede della Figc. Con cori e proteste contro la Var e la classe arbitrale, i presenti hanno cercato di far sentire la propria voce. In più, i tifosi entreranno con 15 minuti di ritardo allo stadio in occasione di Lazio-Bologna.

E la protesta non finirà qui, l’avvocato Mignogna, che segue il caso, ha infatti affermato: “Per il Comitato Consumatori Lazio sono giorni importantissimi: abbiamo completato l’atto di significazione e diffida che sarà notificato all’AIA, alla FIGC, all’UEFA, alla FIFA e all’IFAB. Sarà questo il passo decisivo per poter poi formalizzare la class action“,

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy