Lazio, emergenza infortuni: la cura è una “maga” di Belgrado

Lazio, emergenza infortuni: la cura è una “maga” di Belgrado

Luis Alberto, Berisha, Milinkovic, Bastos e Durmisi si sono rivolti a una dottoressa serba che cura le lesioni muscolari con un metodo naturale brevettato

di Redazione, @forzaroma

Gli infortunati della Lazio volano a Belgrado per scacciare i guai muscolari. È questa, secondo La Gazzetta dello Sport, la via scelta da alcuni giocatori biancocelesti per tornare più velocemente in campo. Perché con le cure della dottoressa Mirijana Kovacevic i tempi di recupero si riducono molto. Così tutti (o quasi) dalla “maga”, come qualcuno ha definito la Kovacevic. Nessun problema contrattuale in proposito: ogni tesserato può rivolgersi a medici personali. Così domenica, mentre una Lazio in piena emergenza era impegnata nella trasferta col Genoa, l’infermeria di Formello si è svuotata per volare a Belgrado. Luis Alberto, Berisha, Milinkovic, Bastos e Durmisi si sono presentati allo studio della Kovacevic. L’obiettivo di quasi tutti è tornare a disposizione per il derby con la Roma di sabato 2 marzo. Dove con prodotti naturali e con un metodo brevettato nel 2009, la rigenerazione del tessuto muscolare avviene tra massaggi, gel ricavato dalla placenta di cavallo e “flussi di energia elettrica” con vari macchinari. Cure che hanno riguardato anche nomi celebri come Stankovic, Van Persie, Mascherano e Torres.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy