Lazio, chiesti i danni ai propri tifosi per la squalifica della Nord

Il presidente Lotito ha scritto ai responsabili dei saluti nazisti che hanno portato la Uefa a sanzionare il club biancoceleste

di Redazione, @forzaroma

La Lazio chiede i danni ai tifosi colpevoli di aver fatto squalificare la curva Nord. Secondo quanto riporta ilmessaggero.it Il presidente Claudio Lotito è stato di parola e, dopo l’indagine della Uefa a seguito di alcuni saluti romani fatti da un gruppetto di ultras della Nord durante Lazio-Rennes, ha scritto ai responsabili. Nella casella delle lettere in questi giorni sono arrivate una serie di lettere in cui si legge “Dai filmati eseguiti dagli organi Uefa e dalle indagini della polizia conseguenti emerso che Lei si è reso responsabile dei comportamenti sanzionati che hanno comportato un danno quantificabile in 50 mila euro. Pertanto la invitiamo a prendere contatto con la società per concordare una modalità di risarcimento“. Inoltre lo SLO (Responsabile dei rapporti tra società e tifoseria) della Lazio ha provveduto a sospendere l’abbonamento dei responsabili per le prossime tre gare dei biancocelesti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy