La Champions è a Roma. Cafu: “Date tempo a Zeman e vi farà divertire” (FOTO e VIDEO)

di Redazione, @forzaroma

La Champions è arrivata a Roma: nella Capitale si svolge l’ultima tappa del Trophy Tour Uefa di Unicredit, una manifestazione che ha toccato già otto città italiane, richiamando oltre 100 mila spettatori. A Piazza del Popolo ci sono due testimonial d’eccezione: Christian Vieri, ex calciatore della Lazio e per l’occasione Ambasciatore Unicredit dell’Uefa Champions League Trophy Tour e Marcos Cafu, vincitore con la Roma dello scudetto del 2001 e anche lui Ambasciatore per l’occasione. La Coppa potrà essere vista dagli appassionati fino al 22 ottobre.   “Il Milan è una squadra diversa da quella con la quale ho vinto io, ma va sempre rispettato. – ha detto Marcos Cafu ai cronisti persenti – Il calcio italiano è cambiato e da meno possibilità ai giovani. In Brasile è visto come un calcio difficile.   Un tuo pensiero su Zeman? Ho di lui ujn ricordo bellissimo. Non abbiamo vinto, ma abbiamo lottato dall’inizio alla fine, con un bel calcio, i giocatori si devono adattare al suo schema. Ci vuole del tempo. Vedrete che troverà la maniera per far vedere il suo gioco.   Francesco Totti è ancora il giocatore più rappresentativo di questa Roma… E’ il più forte.  E’ stato per me un compagno fantastico. Spero che possa continuare ad essere questo grande giocatore, e la squadra lo deve aiutare a essere questo.   Tu nella Hall of Fame della Roma Sono contento e felice di essere tra gli undici più importanti della storia giallorossa. Un premio a quel lavoro fatto in quegli anni.   E’ una Roma Brasiliana… Spero che possano tutti fare bene e storia come è stata fatta da noi.   Il ricordo più bello dello scudetto? La gente, le partite bellissime. Lo stadio pieno. Noi giocatori andavamo in campo felici e consapevoli di quello che dovevamo fare. Uno scudetto vinto con molto merito.   Società americana e giocatori brasiliani…. E’ normale, il calcio moderno è così. In molte squadre del mondo è così   Squalifica di Conte? Ognuno deve pagare per gli errori che hanno commesso                                         http://youtu.be/aVJMPX43deQ

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy