Juventus, Matuidi: “Vittoria di grande spirito. Mi dispiace per Zaniolo”

Juventus, Matuidi: “Vittoria di grande spirito. Mi dispiace per Zaniolo”

Il centrocampista bianconero in zona mista: “Oggi era importante ottenere i 3 punti, lo abbiamo fatto giocando bene per 60 minuti”

di Redazione, @forzaroma

Dopo la vittoria contro la Roma, che ha laureato la Juventus campione d’inverno, Blaise Matuidi interviene in zona mista nel post partita parlando, nello specifico, della prestazione dei bianconeri all’Olimpico e degli infortuni di DemiralZaniolo“Abbiamo fatto bene per 60 minuti e poi abbiamo sofferto un po’, ma l’importante è vincere con grande spirito. Poi le occasioni possono capitare anche agli altri, le partite durano 90 minuti. Noi dobbiamo lavorare e stare meglio in campo difensivamente e offensivamente. Abbiamo avuto occasioni anche per fare il terzo gol, ora dobbiamo lavorare. L’adattamento con Sarri procede bene, in alcune partite abbiamo fatto grande calcio. La Roma è una squadra difficile da affrontare.”

Gli infortuni di Demiral e Zaniolo?
“Abbiamo saputo di Zaniolo adesso. Mi spiace per questo infortunio. In bocca al lupo a lui. Per Demiral vediamo domani, deve fare gli esami ma speriamo non sia nulla di grave”.

Preoccupati per lui?
“Siamo preoccupati, vediamo domani”.

Juve campione d’inverno.
“È ancora troppo presto per pensare alla fine. Dobbiamo continuare a lavorare. Oggi era una partita importantissima da vincere, lo abbiamo fatto e abbiamo giocato bene 60 minuti. Dopo abbiamo rischiato il pareggio ma abbiamo avuto anche le occasioni per segnare un altro gol. Siamo contenti per la vittoria”

Dopo il doppio vantaggio la Juventus sembrava si fosse accontentata.
“C’era anche l’avversario che ha fatto bene con tanti giocatori offensivi. Noi dobbiamo continuare a fare meglio nei 90 minuti”.

Ronaldo?
“È un giocatore di un altro livello, lo sappiamo. Ora dobbiamo continuare ad aiutarlo”.

Avete visto Inter-Atalanta ieri?
“Sì. L’Atalanta anche ha fatto una grande gara ma noi dobbiamo pensare a noi stessi. Se noi facciamo il nostro lavoro lo scudetto lo vinciamo noi, anche se dobbiamo avere tanto rispetto per le altre squadre. Dobbiamo lavorare per vincere tutte le partite”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy