Juve vietata a Immobile: la Lazio si arrende all’Asl

L’attaccante fermato con Leiva e Strakosha. La Procura Figic indaga, la Nazionale lo convoca

di Redazione, @forzaroma

Positivo, negativo, negativo, positivo e così via. Lotito la chiama la “tarantella dei tamponi”. Ciro Immobile ne esce stordito e col morale a terra. Furibondo, anche, quando ieri mattina a Formello gli hanno comunicato che lui, Leiva e Strakosha non avrebbero giocato contro la Juve. Bloccati dalla Asl Roma 4, dopo la positività riscontrata ai tamponi effettuati presso il Campus Biomedico, venerdì. Così Immobile ha lasciato il centro sportivo e ha iniziato la quarantena. Rispetto le regole – ha scritto in una nota – e tutti i protocolli sanitari, non solo per salvaguardare la mia salute e quella dei miei cari, dei compagni e degli avversari, ma perché è giusto dare il buon esempio, specie in un periodo come questo“. Poi la doccia fredda: “Mi sta succedendo di tutto, è incredibile. Ho lavorato tanto per arrivare alla Champions, e non me la fanno giocare“, ha confidato.

L’inchiesta della procura federale – come sottolinea Giulio Cardone su ‘La Repubblica’ – intanto va avanti, domani sarà sentito Ivo Pulcini, il direttore sanitario della Lazio. Gli ispettori della Figc sospettano violazioni del protocollo, il club ribatte che è stato rispettato e che la propria buona fede è dimostrata anche da questi controlli affidati a un laboratorio terzo, dopo i risultati differenti rilevati da quello di Avellino (Futura Diagnostica) – anche la procura della città irpina ha aperto un fascicolo – e la struttura di riferimento dell’Uefa, la Synlab. Deciderà il tribunale sportivo. Il rischio maggiore è una penalizzazione in classifica per aver ignorato le positività non comunicandole alle Asl (circostanza che Lotito nega), ma soprattutto non isolando subito i giocatori positivi: Immobile, Strakosha e Leiva erano a Formello ancora ieri mattina, anche se non si sono allenati. Altro discorso l’esposto del Torino, pronto al ricorso per ottenere il 3-0 a tavolino della gara persa 3-4 sul campo il 1 novembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy