Juve-Fiorentina, furia Commisso: “L’ha decisa l’arbitro, sono disgustato”. Nedved: “Basta alibi”

Juve-Fiorentina, furia Commisso: “L’ha decisa l’arbitro, sono disgustato”. Nedved: “Basta alibi”

Botta e risposta tra i dirigenti delle due società dopo il match dell’Allianz Stadium, acceso dalle parole forti del patron viola

di Redazione, @forzaroma

La Juventus allunga in vetta battendo la 3-0 la Fiorentina. Nonostante il risultato, i viola escono a testa alta e recriminando per qualche decisione arbitrale di Pasqua. In particolare il secondo rigore concesso ai bianconeri non è andato giù ai giocatori e soprattutto al presidente Commisso. Il numero 1 del club toscano nel postpartita si è scatenato ai microfoni di ‘Dazn’: “Io non ho mai criticato, ma non possiamo vedere gli arbitri che decidono le partite in questo modo come oggi. Sono disgustato. La Juventus non ha bisogno dell’aiuto degli arbitri per vincere le partite, si deve aiutare il calcio nei modi giusti, non si possono vedere cose così. Sono arrabbiatissimo. La Juventus è già più brava di noi, lasciamola vincere sul campo. Anche i giocatori sono molto arrabbiati, il secondo rigore non c’era mai, e da quel momento i nostri ragazzi si sono demoralizzati. Non è giusto per i nostri tifosi che vengano trattati così. Sono tre partite che veniamo penalizzati, contro l’Inter e contro il Genoa non ci hanno concesso dei rigori, oggi ne hanno dati due incredibili”.

Non si è fatta attendere la replica della Juventus, attraverso le parole a ‘Dazn’ del vicepresidente Pavel Nedved: “Abbiamo vinto meritatamente, abbiamo messo qualcosina in più. Non voglio rispondere a Commisso, ha il mio rispetto ma si sta usando troppo il fatto che la Juventus non vinca con merito. Siamo stufi, la Juve vince facendo tutto sul campo perciò dobbiamo smetterla di tirare in mezzo gli arbitri. Dobbiamo smettere di crearci alibi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy