Italia, Mancini: “Dispiace non giocare gli Europei ma saremo tra quelli in grado di vincerli”

Poi aggiunge: “Siamo una squadra giovane e avere un altro anno di esperienza per alcuni ragazzi può tornare utile”

di Redazione, @forzaroma

Roberto Mancini questo pomeriggio sarà ospite della trasmissione “Da noi…a Ruota Libera” su Rai. Intanto escono delle prime anticipazioni delle parole del tecnico della Nazionale: “Dispiace non giocare gli Europei, ma allo stesso tempo credo che per noi possa essere un piccolo vantaggio. Siamo una squadra giovane e avere un altro anno di esperienza per alcuni ragazzi può tornare utile. Penso che saremo tra le nazionali in grado di vincere!”. 

Poi un passaggio sul coronavirus: “Ciò che è accaduto ci ha insegnato tante cose – dice -: che si può essere i più potenti, i più ricchi, i più belli, però poi arriva un nemico invisibile e ti abbatte come niente. Mi auguro che le persone diventino migliori, più buone. Non credo sia una cosa semplice, ma questa è la mia speranza e auspico che si possa anche tornare a vedere il calcio solo per divertirsi”.

E quando gli viene chiesto se il prolungarsi dello stop dell’attività agonistica potrebbe avere ripercussioni sulla Nazionale, lui risponde così: “Molto dipenderà da quando inizierà il campionato, perché poi si accumuleranno una serie di partite tra competizioni internazionali e nazionali. Potrebbe diventare un problema, bisognerà sapersi adeguare”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy