Inter, se rimane Conte può arrivare Petrachi. Ma Allegri e Pochettino restano in corsa

Giorni caldi in casa nerazzurra: Zhang proverà a ricucire, ma se il leccese dovesse andare via sono già pronte le alternative

di Redazione, @forzaroma

In questi giorni si decide il prossimo futuro dell’Inter. L’ennesimo sfogo di Conte ha aperto una frattura che Zhang cercherà di ricucire se non altro per i costi di un eventuale esonero. Se dovesse riuscirci, potrebbero esserci novità nel management: come riporta TMW c’è anche l’idea di un arrivo di Gianluca Petrachi, che di Conte è un grande amico oltre che conterraneo. In questo caso Ausilio potrebbe legarsi invece con la Roma in uno “scambio” indiretto di dirigenti. Ma se così non fosse, l’Inter e Marotta preparano già le alternative: il primo è Massimiliano Allegri, che il direttore generale ha già portato in bianconero ai tempi della Juve. Sullo sfondo Pochettino.

Petrachi si è lasciato malissimo con la Roma: quasi un mese dopo la sospensione ufficiale voluta dal club (18 giugno), all’ormai ex direttore sportivo è stata inviata una lettera di licenziamento per giusta causa. La vicenda finirà in tribunale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy