Inter, Moratti deferito alla Disciplinare per le accuse agli arbitri dopo il ko con l’Atalanta

di finconsadmin

Il patron nerazzurro sanzionato dalla Procura Figc: “Dichiarazioni lesive della reputazione degli ufficiali di gara e della credibilit? dell’istituzione federale”. Deferito anche il club

 

 

“Non credo alla buona fede: nel dubbio ci fischiano contro”. La sintesi estrema delle parole di Massimo Moratti dopo Inter-Atalanta ? questa. La conseguenza (inevitabile) del suo sfogo ? il deferimento della Procura Figc alla Disciplinare. Il duro attacco del presidente nerazzurro nei confronti della classe arbitrale dopo la partita persa contro l’Atalanta (con la rimonta bergamasca avviata da un rigore inventato per un inesistente fallo di mani di Samuel) non ? passato inosservato.

IL COMUNICATO: Moratti ? stato deferito “per avere espresso, mediante le dichiarazioni pubblicate su organi di informazione, giudizi e rilievi lesivi della reputazione ed in particolare della buona fede e della imparzialit? degli ufficiali di gara e, conseguentemente, della regolarit? del campionato a causa dell’operato degli arbitri, cos? ledendo la reputazione degli Organismi operanti nell’ambito della Figc, nonch? il prestigio e la credibilit? della medesima Istituzione Federale”. A titolo di responsabilit? diretta ? stata deferita anche l’Inter.

 

Gazzetta.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy