Guerra televisiva, Mediaset prova a soffiare la Ligue 1 a Sky

Il torneo meno nobile tra i big five d’Europa vede attualmente Mediaset favorita, mentre Sky non sembra volersi sforzare più di tanto per l’en-plein estero

di Redazione, @forzaroma

Champions League e tutte le partite delle grandi di Serie A. Dall’altra parte Liga, Premier League, Bundesliga, Copa Libertadores, Europa League, tutte le partite di Serie A e di Serie B, le qualificazioni all’Europeo francese. Una forbice enorme tra Mediaset e Sky, con un solo torneo ancora da assegnare, ovvero la Ligue 1.

Nei prossimi giorni infatti si saprà chi tra le due contendenti televisive potrà proporre ai propri abbonati la Ligue 1, il campionato francese, in esclusiva. Il torneo meno nobile tra i big five d’Europa vede attualmente Mediaset favorita, mentre Sky non sembra volersi sforzare più di tanto per l’en-plein estero.

Certo, Fox Sports è in corsa per la Ligue 1, ma Mediaset sembra convinta: vuole riscattarsi dopo aver perso gli altri campionati esteri. Ovviamente PSG, Lione e Monaco non sono la stessa cosa per gli appassionati rispetto a Chelsea, Bayern Monaco, Manchester United, Barcellona e Real Madrid. Ma si prova comunque ad evitare il 100% dei tornei continentali a Sky.

Mediaset che negli ultimi mesi ha bombardato gli utenti con l’esclusività della Champions League, ma diverse gare si vedranno anche in chiaro più in avanti. Insomma, grande sforzo Mediaset per la più importante competizione mondiale, ma ha lasciato dietro tutto il resto in favore del cannibale Sky,

Sky perderà molti clienti causa richiamo della Champions? In queste settimane sono in molti ad aver cambiato sponda, ma l’offerta del satellite è più che mai corposa: nel weekend si potranno vedere tutte le gare di A e di B e delle squadre ester più importanti, mentre in settimana il giovedì di Europa League.

I clienti Mediaset avranno inoltre le interviste flash prima di quelli Sky, così come le immagini dallo spogliatoio. Non per forza un bene, anzi. Il calcio, quello che si gioca in novanta minuti, sembra proprio un’altra cosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy