Genoa, Preziosi: “Meglio l'Inter per Destro, no a Verratti. Gila può partire”

di Redazione, @forzaroma

Queste le parole di Enrico Preziosi, presidente del Genoa, a Sky Sport 24 su Mattia Destro.

“E’ evidente che ci sono squadre che l’hanno chiesto anche fuori dall’Italia, ma prima dobbiamo sistemare con il Siena che ha un diritto sul riscatto della metà, ad un prezzo basso. Gli chiederò di non riscattarlo, altrimenti troveremo altre soluzioni. Inter o Juve? Chiaro che lo vogliano, è evidente che i rapporti miei sono chiari. Ho sempre avuto preferenza per l’Inter, è giusto che sia così, abbiamo fatto tanti affari insieme, ma poi dobbiamo anche valutare la volontà del ragazzo e capire dov’è meglio che possa giocare. Non lo sento da un po’, non so dove preferisca giocare, ora pensi alle sue vacanze. La Roma ha fatto una proposta, la Juventus non è così pressante come leggo”. Su Verratti. “Volevamo fare a metà con l’Inter e lasciarlo a Pescara, ma la Juventus si è mossa e noi, non avendo intenzione di fare un investimento in comproprietà senza portarlo a casa, come fatto con Immobile, investendo ora 5 milioni, ci siamo tirati indietro”. Su Acerbi. “Gli ho suggerito cautela… C’è un problema di risoluzione col Chievo, stiamo parlando e non appena si sarà risolta la comproprietà e sarà tutto del Genoa, se lo sarà, apriremo dei discorsi. C’era un impegno col Milan ma vedremo le condizioni”. Su Gilardino. “E’ un giocatore importantissimo ma non so se sarà felice di restare al Genoa. Se troveremo un’offerta importante bene, altrimenti resta, senza perdere tanto sul piano economico. Il Monaco? Non sono coinvolto nella trattativa”. Sugli obiettivi. “Non ci interessano nè Maxi Lopez nè Lodi, neanche Zambrotta”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy