Furto in casa di Paolo Rossi, la moglie: “Lo hanno infangato mentre tutta Italia piangeva”

Federica Cappelletti, moglie dell’attaccante scomparso: “Potevano portarsi via anche 100.000 euro, non me ne fregherebbe niente”

di Redazione, @forzaroma
bruno conti paolo rossi funerali

Un gesto impossibile da giustificare. Alcuni ladri si sono introdotti ieri nella residenza toscana di Paolo Rossi proprio mentre, nella sua Vicenza, si celebravano i funerali. Un vero e proprio atto di sciacallaggio che la moglie di Pablito Federica Cappelletti, interpellata dal QN, ha così commentato: “Non bastava la morte di Paolo, hanno voluto infangarlo nel momento in cui tutti in Italia piangevano per la sua scomparsa. Potrebbero essersi portati via anche 100mila euro e non me ne fregherebbe niente. Ma è il gesto che stordisce”.

Nella mattinata di ieri tanti grandi della storia del calcio italiano, nonché compagni di Paolo Rossi nella straordinaria Italia vincitrice dei Mondiali del 1982, avevano omaggiato nel corso della cerimonia la memoria dell’ex attaccante, accompagnando poi in spalla il feretro: era presente anche Bruno Conti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy