Figc, Abete: “Campionato apertissimo”

di finconsadmin

“E’ stato un incontro che reputo positivo perche’ ha affrontato una serie di problematiche con grande serenita’ e perche’ sta emergendo la capacita’ di leggere separatamente la dimensione emozionale di quello che avviene in campo da quello che successivo ex post”. Il presidente della Figc Giancarlo Abete si dice soddisfatto dei risultati ottenuti dalla riunione odierna tra arbitri e dirigenti, allenatori e capitani di serie A.

 

“I calciatori hanno recepito bene la nuova regola del fuorigioco e non era facile visto che il regolamento e’ complesso”, ha sottolineato il numero uno della Federcalcio. “Il calcio e’ bello perche’ non e’ una scienza esatta ha proseguito – Per il resto sono contento perche’ le statistiche ci dicono che a livello comportamentale siamo tornati ai livelli delle altre leghe europee, solo la Premier League e’ un caso a parte”.

 

Per quanto riguarda il campionato, sembra che si vada verso una corsa a due tra Roma e Juve per lo scudetto. “Stanno viaggiando con un ruolino di marcia importante – commenta Abete – Il campionato italiano, a differenza di altri, si conferma apertissimo”. Un occhio anche alla stagione delle milanesi: “Sicuramente e’ una stagione non positiva e di transizione, anche se mi sembra che l’obiettivo di raggiungere l’Europa League sia ancora alla portata e al di la’ degli ultimi risultati negativi, l’Inter e’ ancora quinta in classifica. Chiaramente si tratta di una stagione non all’altezza delle aspettative e soprattutto della marcia incredibile di Roma e Juventus“. Quanto a Balotelli e a certi suoi atteggiamenti, “Prandelli sa perfettamente come gestire il rapporto con i giocatori e gestirli, comunque in Nazionale Balotelli ha sempre tenuto comportamenti positivi”.

(AGI)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy