Europa League, Sparta Praga-Lazio 1-1: cori razzisti degli ultrà laziali, partita interrotta per 1’

Al 25′ dal settore dei tifosi laziali si sono elevati insulti e ululati nei confronti di un giocatore di colore dello Sparta Costa Nhamoinesu

di Redazione, @forzaroma

Ancora una figuraccia per la tifoseria laziale. Questa volta in campo internazionale. Era già accaduto nella partita di campionato con il Napoli, ora la storia si è ripetuta in Europa League a Praga contro lo Sparta, come riporta corriere.it.

Tutto comincia al 25esimo del primo tempo con lo Sparta in vantaggio sull’1-0, quando dal settore dei tifosi laziali cominciano insulti e ululati nei confronti di un giocatore di colore dello Sparta Costa Nhamoinesu. Come da regolamento vedendo che ululati e grida non si interrompevano l’arbitro Alberto Undiano Mallenco sospendeva il gioco per un minuto. I cori si interrompevano e dopo circa un minuto il gioco riprendeva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy