Euro2012, Abete: “Biscotto? L'Italia pensi a battere l'Irlanda…”

di Redazione, @forzaroma

Giancarlo Abete, presidente della Federcalcio, chiede all’Italia “massima concentrazione sull’Irlanda”

e allontana il pericolo di un ‘biscotto’. “Commetteremmo un grande errore psicologico e di sostanza se non capissimo che dobbiamo segnare all’Irlanda e che non dobbiamo avere la testa altrove”, dice Abete ai microfoni della Rai all’indomani del pareggio degli azzurri contro la Croazia nel secondo match del girone C di Euro 2012.

Un risultato che rende piu’ complicata la situazione dell’Italia, a cui potrebbe non bastare battere la nazionale del Trap per passare il turno. In caso di 2-2 fra Spagna e Croazia, l’Italia sarebbe fuori. Ma Abete non alimenta i sospetti. “Commetteremmo il rischio di uscire per nostre responsabilita’ e non per altre rappresentazioni”, sottolinea il n.1 della Figc.

“Il calcio e’ accompagnato da polemiche e anche da sospetti, ma noi dobbiamo essere concentrati sull’obiettivo. Cominciamo col chiudere a cinque punti il girone e poi vediamo che succede”. Il ct degli spagnoli Vicente Del Bosque ha assicurato che le ‘furie rosse’ faranno il loro dovere.

“Io mi fido delle parole di Del Bosque, la Spagna e’ campione del mondo e d’Europa con responsabilita’ nella politica sportiva. Sono fiducioso che sara’ una partita vera, ma noi dobbiamo andare per priorita’ e non possiamo concentrare le attenzioni su cose che non ci appartengono”. (Adnkronos)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy