È morto Azeglio Vicini, il ct delle notti magiche. Minuto di silenzio su tutti i campi

Commissario tecnico della Nazionale dal 1986 al 1991. Ha lanciato con la maglia azzurra grandi giocatori come Vialli, Mancini e Giannini, uno dei suoi pupilli

di Redazione, @forzaroma

Il calcio italiano piange la scomparsa di Azeglio Vicini, commissario tecnico della Nazionale dal 1986 al 1991. Ha guidato la squadra azzurra nelle notti magiche di Italia ’90, dandole un gioco divertente e spettacolare, conducendola a un passo dalla vittoria. Alla guida dell’Under 21 ha cresciuto giovani calciatori che ha poi lanciato con la maglia azzurra: Vialli, Mancini, Zenga, Maldini, Giannini, uno dei pupilli di Vicini. Nel weekend verrà osservato un minuto di silenzio su tutti i campi.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 3 anni fa

    Ho incontrato il Sig Vicini in due occasioni,quando la Nazionale azzurra e l’Italia Under 21 avevano giocato 2 partite internazionali in due periodi differenti nel mio paese.

    Quando fui il Presidente del Roma Club del mio paese, il Sig Vicini mi ha dato il permesso e l’opportunita` per i nostri iscritti di incontrare Giannini (due volte), Ancelotti e Nela.

    Una persona squisita, un gentiluomo che ricordo sempre con rispetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy