Diritti tv, fumata nera dall’assemblea di Lega: sette club astenuti, la Roma non è tra questi

Sky ha offerto 70 milioni per le 3 partite in co-esclusiva con Dazn, ma oggi è arrivato un nulla di fatto: servirà un nuovo bando

di Redazione, @forzaroma

La lunga partita per i diritti tv della Serie A in campo per l’extra-time. Se Dazn ha vinto i pacchetti 1 e 3 con 840 milioni a stagione e la trasmissione in esclusiva di 7 partite e 3 in co-esclusiva per il triennio 2021-24, resta da assegnare il pacchetto 2. Sky ha offerto in queste settimane 70 milioni per queste 3 partite in co-esclusiva con Dazn, appunto: l’argomento è tema di principale dibattito dell’assemblea dei club andata in scena oggi, con tutte le società sono collegate in videoconferenza.

Come riporta l’Ansa, però, è arrivata una fumata nera. Sette società (Juve, Inter, Napoli, Lazio, Atalanta, Verona e Fiorentina) si sono astenute al momento del voto sull’offerta di Sky per le tre partite in co-esclusiva con Dazn. Servirà quindi un nuovo bando.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy