Delio Rossi: “Chiedo scusa, ma troppi moralismi su di me”

di Redazione, @forzaroma

L’ex tecnico della Fiorentina, Delio Rossi, ha detto la sua dopo l’esonero nel corso di una conferenza stampa.

 

“Sono venuto qui per dare un saluto alla città di Firenze. Ringrazio la famiglia Della Valle per avermi dato la possibilità di questa avventura. Sono dispiaciuto per quell’episodio e chiedo scusa a tutti. Ci tengo però a dire una cosa: qualcosa in questo frangente mi ha dato fastidio. Troppi moralisti hanno dato un giudizio affrettato su di me. Molti non mi conoscono evidentemente, io ho tolto i bambini dalla strada a Foggia, lavorato sui campi polverosi e sono per la cultura dell’esempio. Io ci tengo che venga rispettata la mia persona, la mia squadra, la mia famiglia. Sono state toccate queste componenti e sono dispiaciuto. Non sono Padre Pio ma non ho mai alzato le mani a nessuno. Ho sbagliato e pago. Molte volte ferisce più la lingua della spada e respingo certe critiche. Smettiamola con il discorso del perbenismo”

(ITA Sport Press)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy