Coronavirus, i giocatori del Mönchengladbach rinunciano allo stipendio in aiuto al club

Coronavirus, i giocatori del Mönchengladbach rinunciano allo stipendio in aiuto al club

Il direttore sportivo della squadra tedesca: “Vogliono restituire qualcosa al Borussia e quindi anche a tutti i fan che ci supportano. Lo staff tecnico si è unito alla loro proposta”

di Redazione, @forzaroma

Il direttore sportivo del Borussia Mönchengladbach, Max Eberl, in un’intervista al sito ufficiale del club, ha dichiarato che i giocatori della squadra tedesca si sono offerti di rinunciare a tutto (o parte) dello stipendio per venire incontro ai bisogni delle casse del club e dei dipendentinel momento dell’emergenza economica dovuta al coronavirus“I giocatori sanno cosa sta succedendo. È il loro lavoro, si sono già informati e ci hanno pensato. Il team si è offerto di rinunciare allo stipendio se può aiutare il club e quindi i dipendenti. Sono molto orgoglioso dei ragazzi. Segnale chiaro: stiamo insieme per il Borussia, nei periodi positivi e negativi. Vogliono restituire qualcosa al Borussia e quindi anche a tutti i fan che ci supportano. Lo staff tecnico si è unito alla loro proposta, proprio come i nostri amministratori e amministratori delegati.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy