Coronavirus, Hubers dell’Hannover è il primo calciatore professionista positivo

Coronavirus, Hubers dell’Hannover è il primo calciatore professionista positivo

Ad annunciare il contagio è stato proprio il club tedesco. C’è un caso anche in Francia

di Redazione, @forzaroma

Era questione di tempo, ora è arrivato anche il primo caso di calciatore professionista positivo al coronavirus. È Timo Hubers dell’Hannover, club che gioca in Bundesliga. A comunicarlo è stata proprio la società tedesca: “Timo Hubers è risultato positivo al Coronavirus. I compagni di squadra sono stati controllati per precauzione. Si presume che Hübers sia stato infettato durante un evento a Hildesheim sabato scorso. Dal momento che il 23enne non ha avuto contatti con i suoi compagni di squadra dal momento dell’infezione, che è stata localizzata con precisione, non si può presumere che i compagni di squadra si siano infettati da lui. Tuttavia, stiamo agendo in modo responsabile”. 

Primo caso anche in Ligue 1 in Francia, dove un calciatore del Metz è risultato asintomatico. Ecco il comunicato: “Un calciatore del Metz, al momento asintomatico, è stato in stretto contatto con una persona risultata positiva al test per il coronavirus. In conformità alle linee guida fornite lo stesso giocatore è stato messo immediatamente in isolamento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy