Coronavirus, due dipendenti del Brescia positivi al test

Coronavirus, due dipendenti del Brescia positivi al test

La società impone lo stato di quarantena al personale entrato in contatto con i due contagiati. Sede chiusa fino al 28 marzo

di Redazione, @forzaroma

Il coronavirus continua a colpire il mondo del calcio. L’ultima società bersagliata è quella del Brescia che, attraverso il suo sito ufficiale, comunica che la sede del club sarà sottoposta a bonifica e sanificazione a causa del contagio di due dipendenti d’ufficio. La sede rimarrà dunque chiusa fino al 28 marzo, con la quarantena che è stata imposta a tutto il personale recentemente entrato in contatto con i due casi positivi. Le attività di alcuni tesserati potranno comunque svolgersi presso il Centro Sportivo di Torbole Casaglia, seguendo comunque le indicazioni del DPCM.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy