Coppa Italia, Juve ai quarti solo ai supplementari: 3-2 al Genoa, decide il giovane Rafia

Dopo Milan, Inter e Napoli anche i bianconeri faticano per guadagnarsi l’accesso ai quarti

di Redazione, @forzaroma

Alla fine ci ha pensato uno degli insospettabili. Se la Juve è ai quarti di Coppa Italia lo deve al tap-in del giovanissimo Hamza Rafia, tunisino classe 1999 scelto da Pirlo a un quarto d’ora dalla fine, quando il punteggio contro il Genoa diceva ancora 2-2. È sua la zampata al 105′ dei tempi supplementari che vale il 3-2 finale e soprattutto l’accesso al turno successivo, dove affronterà la vincente di Sassuolo-Spal.

E pensare che la partita era cominciata subito bene, con il vantaggio di Kulusevski dopo due minuti di gioco e il raddoppio al 23′ di Morata. Poi il gol di Czyborra al 28′ che ha riaperto i giochi e quello bellissimo di Melegoni al 74′ che è valso i supplementari. Domani in programma proprio Sassuolo-Spal alle 17.30 e Atalanta-Cagliari alle 21.15.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy