Coppa Italia: Inter-Verona, al Meazza scontri tra Ultras veneti e Polizia. Poi partita interrotta 3′ per lacrimogeni

di Redazione, @forzaroma

Scontri tra tifosi del Verona e polizia prima del match di Coppa Italia contro l’Inter previsto allo stadio Meazza. Attorno alle 20 un contingente di 400 supporter del Verona si e’ staccato dal gruppo principale che era diretto allo stadio e all’altezza di piazzale Lotto ha iniziato una sassaiola all’indirizzo degli agenti schierati per scortarli. Dopo aver lanciato bottiglie, sassi e tutto cio’ che hanno trovato sul loro percorso, c’e’ stata una carica della polizia che ha anche sparato alcuni lacrimogeni per disperdere i facinorosi.

 

Gli scontri sono durati, a fasi alterne, circa mezz’ora, al termine della quale i tifosi si sono rimessi in marcia verso lo stadio. Al momento dalla questura fanno sapere che non si registrano feriti ne’ fermati. Alla fine della gara e’ previsto un servizio di staffetta per accompagnare parte dei tifosi alla stazione al fine di prevenire ulteriori disordini.

La partita di coppa Italia fra Inter e Verona e’ stata interrotta dopo 15′ a causa del fumo prodotto dai lacrimogeni utilizzati all’esterno dello stadio dalle forze dell’ordine, che dava fastidio ai giocatori, molti dei quali si sono fermati strofinandosi gli occhi. L’arbitro Rocchi dopo circa tre minuti ha fatto ricominciare il gioco scodellando la palla a meta’ campo. (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy