Contratto: “Per Destro né Genoa né Siena. Astori? Aspetta un grande club”

di Redazione, @forzaroma

L´Agente FIFA Renzo Contratto è intervenuto a Radio Sportiva per parlare del mercato e dei suoi assistiti.

SUL MERCATO IN GENERALE – “Il calcio non fa eccezione alla realtà economica del paese. Eccetto pochi club che potranno investire, gli altri, e tra questi il Milan, si muove su giocatori a scadenza e a parametro zero. Sta diventando un paese in cui il mercato è out-coming più che in-coming”.

SU MATTIA DESTRO – “Destro è un giocatore giovane che ha bisogno della consacrazione definitiva in un grande club. Ha sempre dimotrato il suo valore fin dai campionati giovanili. Tutti gli anni è stato il maggior realizzatore dei campionati in cui ha giocato. E´ un predestinato. Ha una personalità che è cresciuta, il lavoro di Sannino è stato importante in questo senso. Non è ancora consapevole al 100 per 100 delle sue possibilità. Ora il primo step è la soluzione della comproprietà tra Genoa e Siena, da lì partirà tutto il resto visto che su di lui ci sono i maggiori club italiani. A Mattia interessa sapere quale sarà il nuovo club per il prossimo anno: scontato che non sarà né il Genoa né il Siena. A Coverciano è stato un po´ stanco, è arrivato per primo a Coverciano dopo aver viaggiato tutta la notte. Questo serve a capire il suo entusiasmo verso quasta nuova avventura. Destro è un assegno in bianco per il club che ne detiene la proprietà, con un valore crescente”.

SU VIVIANO, OBI E ASTORI – “Obi credo che rappresenti il futuro dell´Inter. Tutti gli allenatori che ultimamente sono passati dall´Inter lo hanno sempre fatto giocare. Quest´anno ha collezionato 35 presenze, e tutti sappiamo quanto questo sia difficile. E compirà 21 anni tra pochi giorni. Ha davanti un grande futuro, e l´Inter lo sa. Su Viviano è tutto da valutare. Lui merita di giocare da titolare in un club italiano o estero. Non nego che quest´anno Viviano a Palermo si sia trovato molto bene, ha la priorità su tutti il club rosanero. Astori? Mi stupisce il fatto che non ci sia un grande club che dia una chance ad Astori. Spero che qualcuno si presenti presto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy