Conte, Uva (FIGC): “Lo vogliamo anche per i prossimi due anni”

Il direttore generale ha anche aggiunto: “Non dovrei commentare ciò che ha detto Tavecchio, specifico solo che faremo di tutto perché il ‘papa’ rimanga questo. Prima degli Europei ne dovremo parlare”

di Redazione, @forzaroma

Chelsea, Roma, Milan ma anche Juventus: sono questi i club che al momento hanno maggiore interesse per il futuro di Antonio Conte dopo Euro 2016. Il direttore generale della FIGC Michele Uva, però, è ottimista: “La Federazione sa che ci sono società che aspirano ad averlo – spiega a Sky mentre si trova ai Globe Soccer Awards di Dubai – ma noi abbiamo le nostre armi: una federazione forte che ha dato a Conte la gestione del settore maschile delle nazionali. In più penso che lo abbiamo convinto sui programmi futuri“.

E sull’esistenza di una deadline per il futuro dell’allenatore pugliese, ecco le parole di Uva: “Non c’è alcun termine stabilito – risponde – ma è chiaro che prima degli Europei il discorso verrà affrontato. Noi speriamo che il prossimo biennio ci sia sempre Conte, con lui c’è un discorso interessante di programmazione. Le parole di Tavecchio? La federazione andrà fino alla fine per avere quel ‘papa’“. Il numero 1 della FIGC ha dichiarato ieri, su Conte, usando questa frase: “Se dovesse decidere di andare via, come dico sempre ‘morto un Papa se ne fa un altro’“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy