Conte: “Nessun blocco fino al 31 luglio, ne usciremo prima. Fino a 3.000 euro di multa per trasgressori”

Conte: “Nessun blocco fino al 31 luglio, ne usciremo prima. Fino a 3.000 euro di multa per trasgressori”

Il numero uno del governo ha parlato al termine del Consiglio dei Ministri: “Soddisfatto di come i cittadini stanno rispondendo alle nuove leggi. Questa collaborazione ci permetterà di uscire quanto prima dall’emergenza”

di Redazione, @forzaroma

Prosegue l’emergenza coronavirus. Nonostante i dati incoraggianti, con i contagi per il terzo giorno di fila in decrescita, l’Italia resta barricata in casa. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato alla nazione al termine del Consiglio dei Ministri che si è tenuto questo pomeriggio. Le sue parole: “Sono soddisfatto e orgoglioso della reazione che i cittadini stanno avendo alle nostre indicazioni. La stragrande maggioranza dei cittadini si sta conformando alle regole, questo ci deve rendere orgogliosi e ci permetterà di uscire quanto prima dall’emergenza. Per chi violerà le norme di contenimento saranno previste sanzioni pecuniarie da 400 euro fino a 3.000. Una proroga del blocco fino al 31 luglio? Assolutamente falso, siamo convinti di uscirne molto prima”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy