Champions League, per il Napoli c’è l’Athletic Bilbao

l’avversario piu’ difficile e pericoloso che la sorte potesse mettere sulla strada degli azzurri.

di finconsadmin

Un po’ di rabbia c’e’, e’ inutile nasconderlo.

 

Dall’urna di Nyon il Napoli pesca l’Athletic Bilbao, l’avversario piu’ difficile e pericoloso che la sorte potesse mettere sulla strada degli azzurri.

 

Ma alla rabbia non si accompagna la rassegnazione. Il Napoli, anzi, affila le armi, soprattutto dopo aver appreso che, la beffa dopo il danno, dovra’ giocare l’andata al San Paolo e il ritorno, otto giorni dopo, nell’infuocata arena del San Mames. Benitez e’ cauto nelle dichiarazioni anche se, con sano realismo, non puo’ non sottolineare che la sorte non e’ stata proprio benigna. ”Sicuramente – dice il tecnico madrileno – tra le cinque possibili avversarie, con l’Atletico ci e’ capitato il sorteggio piu’ difficile. E’ una squadra che gioca un buon calcio e in casa i cinquantamila del San Mames danno una grande spinta”. ”Sara’ una bella partita – prevede il tecnico dei partenopei – una sfida molto intensa. Il Napoli comunque e’ preparato e determinato a raggiungere il suo obiettivo”.

 

Al di la’ delle dichiarazioni, comunque, restano le ripercussioni che l’urna di Nyon ha avuto ed avra’ sula strategia della societa’, soprattutto in relazione alla campagna di rafforzamento. Il Napoli, infatti, ha ora urgente bisogno di chiudere qualcuna delle numerose trattative che vengono portate avanti da lungo tempo. Pero’, il tempo stringe perche’ fra tre giorni si dovra’ consegnare all’Uefa la lista completa dei calciatori che potranno partecipare alle due partite di play off con l’Athletic Bilbao. Ci sara’ in questa lista il belga Fellaini? La situazione potrebbe evolvere positivamente da un momento all’altro, vista soprattutto la volonta’ dichiarata del calciatore di vestire il prossimo anno la maglia azzurra.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy