Champions League, il Bayern stende lo Shakhtar e vola ai quarti. Il PSG passa ai supplementari

I tedeschi affondano lo Shakhtar 7-0 e volano ai quarti di finale. Impresa del PSG, contro il Chelsea di Mourinho: i parigini passano il turno grazie al 2-2 maturato nei tempi supplementari

di Redazione, @forzaroma

Il Bayern Monaco all’Allianz Arena asfalta lo Shakhtar e con un 7-0 approda ai quarti di finale di Champions League. Formazione ucraina in 10 uomini dal terzo minuto del primo tempo: espulso Collum che atterra Gotze in area ed è rigore per i tedeschi. A realizzarlo è Muller. Vanno poi in gol Boateng (34′), Ribery (49′), ancora Muller (52′), Badstuber (63′), Lewandowski (75′) e Gotze (87′). Unico neo della serata per Guardiola, l’infortunio di Robben che è stato costretto ad uscire dal campo al 19′.

La sfida a Londra tra Chelsea e Paris Saint Germain, invece è terminata soltanto dopo i tempi supplementari. Impresa dei parigini in casa dei Blues di Mourinho che dalla mezz’ora del primo tempo erano in dieci a causa dell‘espulsione di Ibrahimovic. Nei tempi regolamentari al gol di Cahill, ha risposto di testa David Luiz, e la gara non si è potuta chiudere sull’1-1  (stesso risultato dell’andata a Parigi). Così le squadre hanno giocato un’altra mezz’ora di tempi supplementari in cui si è ripetuto il copione dei tempi regolamentari: il Chelsea va avanti, con Hazard, ma viene poi raggiunto dalla formazione di Blanc grazie alla rete di un altro difensore centrale, Thiago Silva. Con il 2-2, per la differenza di reti segnate come squadra ospite, passa il Paris Saint Germain che meritatamente stacca il biglietto per i quarti di finale di Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy